Questo sito utilizza i cookie per offrire tutte le sue funzionalità. Cliccando su accetto, acconsenti al loro utilizzo secondo la nostra cookie policy - Leggi di più - Acconsento

Antonio Napolitano

Antonio Napolitano

"Una sorta di caratteristica genetica che si tramanda in generazione in generazione"

Una sorta di caratteristica genetica che si tramanda in generazione in generazione: è l’amore per l’uva e per il vino, quello stesso amore che Antonio Napolitano aveva negli anni Cinquanta e che ha trasmesso ai suoi figli. Tante soddisfazioni personali, ma anche la necessità di rinnovare e di adattarsi ai rinnovati contesti dell’enologia contemporanea. La produzione si incentra sulle uve tipiche dell’Irpinia, prevedendo tra gli altri il Taurasi da uve 100% Aglianico, il Donna Grazia dei Campi Taurasini, il Fiaba (100% Fiano d’Avellino) e il Margaal, quest’ultimo 100% Greco di tufo in purezza. Richiamo interessante alla storia familiare è quello di Donna Grazia, la madre degli attuali produttori della Antonio Napolitano: è il vino dal quale tutto è iniziato, un’avventura che richiama la voglia di vinificare attraverso le emozioni, la condivisione del rapporto con il territorio. Il vino si fa moderno ma non dimentica la sua storia, i profumi e le sensazioni. L’equilibrio tra innovazione e memoria viene raccontato attraverso un calice di buon vino campano, in una regione che sa esprimere in maniera eccellente le mille sfumature dell’enologia.

Taverna Wines

Informazioni

RegioneCampania
Vitigni PrincipaliAglianico, Fiano di Avellino e Greco di Tufo
Ettari Vitati3
Produzione Annua60.000 bt
IndirizzoVia Aldo Pini, 8 – 83100 Avellino

Scopri i nostri vini

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente

3 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente