Questo sito utilizza i cookie per offrire tutte le sue funzionalità. Cliccando su accetto, acconsenti al loro utilizzo secondo la nostra cookie policy - Leggi di più - Acconsento
Rosso
Cagliero

Barolo DOCG Ravera 2016

Condividi
Sensi
Sapore
Sentori fruttati freschissimi e di insinuanti accenni speziati, tartufo bianco
Colore
Rosso granato
Affinamento
24 mesi in botti di rovere di Slavonia, piccola parte 12 mesi in tonneaux di rovere francese, di media tostatura
38,50 €
Dettagli
Cantina
Cagliero
Sapore
Sentori fruttati freschissimi e di insinuanti accenni speziati, tartufo bianco
Annata
2016
Colore
Rosso granato
Denominazione
Barolo DOCG
Vitigni
Nebbiolo
Affinamento
24 mesi in botti di rovere di Slavonia, piccola parte 12 mesi in tonneaux di rovere francese, di media tostatura
Alcol
13% VOL
Uvaggio
100% Nebbiolo
Formato
0,75 l
Regione
Piemonte
Perfetto per
Sorprendere gli ospiti, Un regalo inaspettato, Festeggiare, Fare bella figura, Una cena importante
Temperatura
18-20° C
Decantazione
1h
Calice
VINI ROSSI MATURI E MOLTO CORPOSI
Info legali
Contiene solfiti

Il piatto Perfetto

Faggiano in umido con funghi

Abbinamenti

Carne
Formaggi
Selvaggina
Sensazioni
Il Barolo è grande, nei colori rosso granata, che ricordano i rossori dei tramonti d’estate, nei profumi che si annunciano completi di sentori fruttati freschissimi e di insinuanti accenni speziati; perfino il tartufo bianco, altro protagonista di queste colline, sovente si scomoda per venire a completare gli attributi di un grande Barolo. Anche nell’accostamento si preannunciano importanti connubi: è l’ideale per grandi arrosti, per formaggi appetitosi, per piatti a base di selvaggina, per stufati e carni cotte alla brace; ma anche qualche antipasto ben saporito e qualche primo condito con dovizia può essere degno compagno di avventura.
Curiosità
Una volta si diceva che il Barolo era il vino dei re ed il re dei vini. Oggi che i re sono passati di moda, il Barolo è divenuto un vino di classe, di prestigio, per chi vuole staccarsi dalla media. L’eleganza, la piacevole armonia sono divenute le componenti vitali della sua immagine, anche se è rimasta la grande struttura, e la ricchezza dei profumi e del sapore rimane una garanzia di pregio e di tipicità. L’artefice delle lotte e delle riuscite, il primo attore su di un palcoscenico che vede raccolti molti interpreti di eccezione è l’uva Nebbiolo. La zona del Barolo è, a suo modo, piccola, circoscritta ai colli ed alle valli di soli undici comuni. Il Barolo passa lunghi mesi prima di poter accedere al tavolo del consumatore: devono trascorrere almeno tre anni a partire dal 1° gennaio successivo al momento della raccolta delle uve; un tempo molto lungo di maturazione e di affinamento, trascorso in parte in botti di rovere (almeno due anni) e tutto il resto nei contenitori che il cantiniere ritiene più adatti al prodotto che ha a disposizione.
Write Your Own Rasdsadsdeview
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account