Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie - Leggi di più - Acconsento
Rosso
San Lorenzo

Brunello di Montalcino "Bramante" 2010 - SanLorenzo

Condividi
Sensi
Sapore
Fiori appassiti, frutta matura, spezie, cacao e liquirizia
Affinamento
36 mesi in botti grandi e 4 mesi in bottiglia
Vitae
4
Wine Enthusiast
89
41,90 €
Dettagli
Cantina
San Lorenzo
Sapore
Fiori appassiti, frutta matura, spezie, cacao e liquirizia
Annata
2010
Denominazione
Brunello di Montalcino DOCG
Vitigni
Sangiovese
Affinamento
36 mesi in botti grandi e 4 mesi in bottiglia
Alcol
15% VOL
Uvaggio
100% Sangiovese
Formato
0,75 l
Regione
Toscana
Perfetto per
Una cena importante
Temperatura
16-18° C
Decantazione
2h
Calice
VINI ROSSI MATURI E MOLTO CORPOSI
Info legali
Contiene solfiti

Il piatto Perfetto

Faggiano in umido con funghi

Abbinamenti

Carne
Formaggi
Selvaggina
Sensazioni

“L’annata delle meraviglie”

Curiosità
Il Brunello di Montalcino “Bramante” 2010 della cantina Sanlorenzo è figlio di un’annata eccezionale, destinata a rimanere nella storia della produzione vinicola mondiale. Ottenuto da uve Sangiovese raccolte manualmente, il Brunello “Bramante” - che omaggia nel nome il nonno di Luciano - è stato vinificato in vasche acciaio a temperatura controllata, per poi subire un affinamento insieme a fecce leggere di 36 mesi in botti grandi di legno e successivi quattro mesi in bottiglia. La vendemmia è stata posticipata di poco per garantire un vino ricco di frutto e dalla struttura importante. Già alla vista ammalia con il suo suadente colore rosso rubino con sfumature color granata, mentre al naso è una giostra sontuosa di fiori appassiti, frutta matura, caffè, cacao, liquirizia, spezie che esplodono e si rincorrono, in un intenso vortice di profumi che sembra non avere mai fine. In bocca, sull’onda di un’eccellente corrispondenza gusto-olfattiva, emergono con più decisione note di caffè e di cacao, affiancati da una sensuale nuance di amarena. Poderosa la struttura che, sostenuta da un tannino ben levigato, contribuisce a fare di questo “storico” Brunello – di cui sono state prodotte 12.000 bottiglie - un vino profondo ed elegante. Di rara intensità e persistenza, ci regala un finale vigoroso, indimenticabile. In abbinamento consigliamo di abbinarlo con i piatti tipici della tradizione toscana o a base di selvaggina. Noi lo abbiamo degustato con un succulento cinghiale in umido con funghi porcini.
Scrivi una recensione
per ricevere uno sconto del 5%