Questo sito utilizza i cookie per offrire tutte le sue funzionalità. Cliccando su accetto, acconsenti al loro utilizzo secondo la nostra cookie policy - Leggi di più - Acconsento
Bianco
Lefiole

Oltrepò Pavese DOC Pinot Grigio "Elivià" 2017

Condividi
Sensi
Sapore
Frutta a polpa gialla, esotica, fiori bianchi
Colore
Giallo ambrato
Affinamento
6 mesi in acciaio
Luca Maroni
89/99
Veronelli
87/100
10,90 €
Dettagli
Cantina
Lefiole
Sapore
Frutta a polpa gialla, esotica, fiori bianchi
Annata
2017
Colore
Giallo ambrato
Denominazione
Oltrepò Pavese Pinot Grigio DOC
Vitigni
Pinot Grigio
Affinamento
6 mesi in acciaio
Alcol
13,5% VOL
Uvaggio
100% Pinot Grigio
Formato
0,75 l
Regione
Lombardia
Perfetto per
Un aperitivo, Un pranzo tra amici, Un pranzo in famiglia, Un pranzo all’aperto, Una cena tra amici, Una cena in relax
Temperatura
10-12° C
Decantazione
Da bere subito
Calice
VINI BIANCHI GIOVANI E FRESCHI
Info legali
Contiene solfiti

Il piatto Perfetto

Faggiano in umido con funghi

Abbinamenti

Antipasti
Aperitivo
Formaggi
Pesce
Sensazioni
Elivià si presenta nel calice di un colore giallo paglierino intenso con riflessi ramati. Al naso sentori di frutta a polpa gialla, esotica, fiori bianchi. Al palato è pieno, strutturato con buona freschezza e grande persistenza, finezza. I vigneti di proprietà si trovano in uno dei crus più importanti dell’Oltrepò, a Montalto Pavese, a circa 400 m di altitudine. Montalto si trova in una fortunata condizione climatica dove può beneficiare tanto delle correnti calde tanto di quelle fresche provenienti dall’Appennino, permettendo così all’uva una maturazione bilanciata in grado di raggiungere elevati profili sia tecnologici che aromatici. La vinificazione avviene con fermentazione di circa 20 giorni a bassa temperatura, ed il vino viene successivamente mantenuto sulle fecce fini tramite batonnages per 4-5 mesi, acquisendo maggiore rotondità ed eleganza. Si abbina molto bene ad aperitivi, formaggi, salumi magri, preparazioni a base di pesce.
Curiosità
“Le fiole” è un’espressione affettuosa che nella lingua oltrepadana indica le ragazze. Lefiole sono Elisa e Silvia, cresciute a Montalto Pavese, uno dei crus più importanti dell’Oltrepò Pavese. Amano molto questa terra e questo legame che ha stimolato a fare qualcosa per il territorio, per le sue tradizioni, per la storia di chi ha permesso a queste colline dalla bellezza struggente di resistere al passare del tempo. Il 45° parallelo è una linea immaginaria che marca l’equidistanza dal Polo Nord e dell’Equatore, uno spartiacque fra il troppo freddo del Nord e il troppo caldo del Sud. Il 45° parallelo è la latitudine ideale di tutti i grandi vini del mondo. Non è una teoria campata in aria, tutt’altro: ne parlano Olivier Bernard e Thierry Dussard nel libro “La magie du 45e Parallèle: Latitude Idéale del Grands Vins du Monde”. Sul 45° parallelo c’è un territorio di circa 1.000 chilometri quadrati, di forma triangolare, delimitato su un lato dal fiume Po e incuneato fra 3 regioni; Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna: l’Oltrepò Pavese. Dalla fusione dei nomi nasce il pinot grigio Elivià. Il pinot nero Alené è invece dedicato ai genitori, Angela e Enzo. Ha ricevuto il voto Viniplus 3 Rose Camune.
Recensione (1)
Valutazione:
80% of 100
Write Your Own Rasdsadsdeview
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account

1 elemento

Mostra per pagina
  1. 80%
    buono
    bellissimo il colore limpido con i riflessi ramati, un più che valido pinot grigio per quello che riguarda naso e palato
See all (+-1)Show less