Questo sito utilizza i cookie per offrire tutte le sue funzionalità. Cliccando su accetto, acconsenti al loro utilizzo secondo la nostra cookie policy - Leggi di più - Acconsento
Rosso
Tenuta Scerscé

Sforzato della Valtellina "Infinito"

Condividi
Sensi
Sapore
Note di frutti di bosco, frutta sotto spirito, cannella e pepe
Colore
Rosso granato
Affinamento
20 mesi in grandi botti di rovere segue affinamento in bottiglia per 10-12 mesi
38,90 €
Dettagli
Cantina
Tenuta Scerscé
Sapore
Note di frutti di bosco, frutta sotto spirito, cannella e pepe
Annata
2017
Colore
Rosso granato
Denominazione
Sforzato di Valtellina DOCG
Vitigni
Nebbiolo (Chiavennasca)
Affinamento
20 mesi in grandi botti di rovere segue affinamento in bottiglia per 10-12 mesi
Alcol
15% VOL
Uvaggio
100% Nebbiolo (Chiavennasca)
Formato
0,75 l
Regione
Lombardia
Perfetto per
Un pranzo speciale, Una grande occasione, Sorprendere gli ospiti, Un regalo inaspettato, Fare bella figura, Una cena importante
Temperatura
18-20° C
Decantazione
30 min
Calice
VINI ROSSI MATURI E MOLTO CORPOSI
Info legali
Contiene solfiti

Il piatto Perfetto

Faggiano in umido con funghi

Abbinamenti

Carne
Formaggi
Selvaggina
Sensazioni
Sforzato di Valtellina DOCG, prodotto solo nelle annate migliori selezionando le uve da tutti i vigneti della Tenuta Scerscé. Un vino che esprime tutte le potenzialità di un Nebbiolo curato grappolo per grappolo, lasciato ad appassire per poter concentrare zucchero, aroma, colore e gusto, per dare “un qualcosa” difficile da dimenticare. Profumi molto fini, contrapposti ad un corpo forte e deciso ed un gusto ammaliante che ricorda la frutta sotto spirito, la marasca, la susina, sentori di viola e rosa appassita contornati da un piccante come la cannella e il pepe rosa. Grande morbidenza e persistenza, si sposa perfettamente a carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.
Curiosità
È nello splendido scenario di Valtellina, terra a ridosso delle Alpi Retiche nota per i suoi paesaggi mozzafiato, per le sue superbe montagne e per i suoi grandi vini, che nasce TENUTA SCERSCÉ. L’eminente architettura dei terrazzamenti coltivati a vite lungo i ripidi e sinuosi pendii della vallata, offre alla vista ed al cuore la bellezza e la cura del duro lavoro dell’uomo. Negli anni, sottraendo pendenze alla montagna e disgregando la roccia, l’uomo ha creato fazzoletti di terreno fertile, sostenuti da chilometri e chilometri di muretti in pietra. Un’opera millenaria grandiosa, testimonianza unica di una tradizione culturale e colturale ancora viva. Le rocce affioranti, residuo di un lavoro millenario del ghiacciaio che ricopriva la valle, accumulano calore e lo cedono per tutto l’anno, come delle vere e proprie riserve che mitigano le giornate più fredde e aiutano il Nebbiolo a svilupparsi.
Write Your Own Rasdsadsdeview
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account